Cosa c’è di morbillo peggiore o il vaccino …

Cosa c'è di morbillo peggiore o il vaccino ...

Alla luce delle recenti esclusioni di quelli non vaccinati e bambini “parzialmente” vaccinati da alcune scuole della Nuova Zelanda a causa di altri bambini che hanno frequentato le stesse scuole che hanno casi di morbillo, ho pensato che un articolo sui morbillo e il vaccino MMR era appropriato per questo problema . Questo articolo esaminerà i rischi ei benefici di morbillo infezioni naturali, il vaccino MMR e la politica medici circostanti il ​​morbillo e la vaccinazione contro il morbillo.

Il Ministero della Salute NZ libretto “Scelte di immunizzazione” (ISBN 978-0-478-19201-8) afferma che “La durata della protezione è permanente in oltre il 96% delle persone vaccinate”. Questa affermazione è del tutto non verificabile dato che il vaccino MMR-II (a cui questa affermazione si riferisce) è stato solo sul mercato dalla fine degli anni 1980. Pertanto, la durata della protezione da infezioni da morbillo dopo la vaccinazione MMR è sconosciuta.

Nel breve termine, ci sono stati un sacco di casi in cui gli adolescenti e gli adulti che erano stati vaccinati come neonati o bambini hanno sviluppato infezioni da morbillo come il loro vaccino indotto immunità è diminuita.

Secondo la teoria di immunità di gregge, vaccinare una quota sufficientemente elevata della popolazione comporterà l’estinzione di una malattia, perché le poche persone che sono vaccinati (e sono quindi considerati sensibili alla malattia) sarà una piccola minoranza del genere nella comunità che non otterranno l’infezione, perché praticamente tutti gli altri sanno che saranno vaccinati e quindi immune – così non ci sarà nessuno da cui si può prendere la malattia.

immunità di gregge suona bene in teoria, ma non funziona così bene in pratica. (Dalla mia valutazione di articoli pro-vaccinazione e pubblicità sui media NZ, immunità di gregge viene gradualmente ri-bollato come “comunità di immunità” o “protezione comunità”. Forse le autorità hanno la foglia al fatto che le persone intelligenti non lo fanno come pensare a se stessi come uno di una mandria.)

Indipendentemente dal termine usato, il fatto della questione è che gli alti tassi di vaccinazione non necessariamente creano “immunità di gregge”.

Anche molto alti tassi di vaccinazione contro il morbillo non sembrano essere in grado di prevenire casi di morbillo, erodendo in tal modo la prova per l’esistenza di immunità di gregge, come questi rapporti illustra.

“Un focolaio di morbillo si è verificato in una scuola superiore con un livello di vaccinazione documentata del 98 per cento.”
– Nkowane BM, Bart SW, Orenstein WA, Baltier M. Epidemia di morbillo in una popolazione scolastica vaccinata: epidemiologia, catene di trasmissione e il ruolo dei fallimenti vaccinali. Am J Public Health 1987 Aprile; 77 (4): 434-8

“Questa epidemia dimostra che la trasmissione del morbillo può avvenire entro una popolazione scolastica con un livello di immunizzazione documentata di 100%.”
– Focolaio di morbillo tra i vaccinati studenti-Illinois scuole superiori. MMWR Morb Mortal Wkly Rep 22 giugno 1984; 33 (24): 349-51

Uno studio nel 1990 che ha trovato che una media di “77% di tutti i casi di morbillo a causa dei focolai verificatisi negli studenti precedentemente immunizzati”.

Gli autori hanno concluso ironicamente:

“L’apparente paradosso è che, come i tassi di vaccinazione contro il morbillo salgono a livelli elevati in una popolazione, il morbillo diventa una malattia delle persone immunizzate. A causa del tasso di fallimento del vaccino e la trasmissibilità unica del virus del morbillo, il vaccino contro il morbillo attualmente disponibili, utilizzato in una strategia monodose, è improbabile che eliminare completamente il morbillo. Il successo a lungo termine di una strategia di due dosi di eliminare il morbillo rimane da determinare. “

Per quel che vale, mi permetto di aggiungere che, a mio parere, che un programma MMR due dosi, non è probabile che sia meglio di una dose di vaccino MMR nel prevenire il morbillo lungo termine. La ragione per cui dico questo è che se google seguente link e aprire il grafico http: //archpedi.ama assn.org/cgi/content/full/161/3/294/POA60088F1 vedrete che

– Il primo grafico a questo link mostrano che il 75% dei bambini nella scuola materna (questo è uno studio americano, così i bambini sarebbe stato invecchiato 5-6 anni) che hanno avuto una dose di vaccino MMR hanno aa morbillo sufficientemente elevato titolo anticorpale per essere considerata immune al morbillo, mentre un altro 24% o giù di lì per cento hanno un titolo anticorpale considerato ad un livello “medio”, che significa che essi sono considerati “potenzialmente suscettibili alle infezioni, ma non la malattia”.

La serie di grafici illustra anche che dopo una seconda dose di vaccino MMR, significano titoli anticorpali salire più in alto, e alcuni dei bambini che erano stati classificati come aventi un “medium” titolo anticorpale era ora sviluppato un “alto” titolo. Tuttavia, per citare dallo studio:

“Oltre i 6 mesi [dopo la seconda dose di vaccino MMR] titoli non erano significativamente differenti da pre-MMR2 livelli (Figura 1).”

Lo studio afferma inoltre che, anche con routine utilizzando due dosi di vaccino MMR, il 33% dei bambini nello studio sono stati tenuti ad avere livelli di anticorpi sufficientemente bassi che potrebbero essere suscettibili agli morbillo venti anni dopo la seconda dose di vaccino MMR.

Tuttavia, annunci radiofonici stanno giocando in Nuova Zelanda invitando la gente per ottenere i loro bambini vaccinati, perché solo 16 dei 20 bambini sono vaccinati contro il morbillo – il testo dell’annuncio che implica che coloro che sono vaccinati stanno mettendo tutti gli altri a rischio.

Una conseguenza non intenzionale di morbillo programmi di vaccinazione sono stati per creare una nuova generazione di bambini che sono vulnerabili alle morbillo. Nell’era pre-vaccinazione, la maggior parte delle madri avevano una infezione naturale durante l’infanzia, e hanno sviluppato l’immunità per tutta la vita. contatto periodico con altre persone con morbillo negli anni epidemici regolari hanno contribuito a mantenere un alto livello di anticorpi in età adulta. Questo significava che le donne incinte erano quasi sempre immune al morbillo e non erano suscettibili di sviluppare la malattia durante la gravidanza, quando morbillo infezioni possono causare aborto spontaneo, parto prematuro o un parto prematuro.

Ora, molte madri più giovani hanno perso su una infezione naturale morbillo durante l’infanzia, e la loro immunità indotta dal vaccino potrebbero essere scemato. Questo può lasciarli vulnerabili a sviluppare il morbillo durante la gravidanza. Inoltre, le madri che hanno solo bassi livelli di anticorpi contro il morbillo se stessi non può passare alti livelli di anticorpi contro il morbillo per i loro bambini attraverso la placenta. Essi sono quindi in grado di dare loro bambini gli stessi benefici di immunità passiva per il morbillo per il primo anno di vita come può madri che hanno avuto un naturale infezione da morbillo. In mancanza di questa immunità passiva, i neonati sono ora vulnerabili alle morbillo presso l’età in cui la malattia può essere più grave.

complicazioni

Secondo il Ministero della Salute NZ circa il 30% delle persone che sviluppano il morbillo sviluppano una sorta di complicazione. Per la maggior parte questi non sono gravi, come le infezioni dell’orecchio e diarrea che possono essere curati a casa dato adeguata consulenza professionale. Secondo IMAC, circa il 6% delle persone con morbillo sviluppano la polmonite. Questo è certamente una grave complicanza, e nelle rare occasioni (nei paesi sviluppati) quando complicanze da morbillo causano la morte, la morte è di solito il risultato di una polmonite. Encefalite (infiammazione del cervello) è molto grave complicanza possibile, in quanto può provocare la morte in circa il 15% delle persone colpite e circa la metà di coloro che sopravvivono possono avere danni cerebrali duraturi. Il Ministero della Salute NZ afferma che il rischio di encefalite da morbillo è uno in mille; Tuttavia, il rischio può essere inferiore a quello per i bambini della Nuova Zelanda. Nel epidemia del 1997 morbillo c’era una morbillo (malattia-correlato) caso di encefalite mentre c’erano oltre 2000 casi segnalati, e l’epidemia 1991, quando ci sono stati circa 40 – 60.000 casi di morbillo ci sono stati dieci casi di “morbillo ospedalizzati encefalite “, secondo il Manuale immunizzazione. A prescindere dal rischio effettivo, l’encefalite è una condizione che non dovrebbe essere scherzare, ma trattata tempestivamente se vi è il sospetto che possa essere in via di sviluppo. Altre complicazioni possibili elencati nel Manuale immunizzazione includono bronchiolite, sinusite, la miocardite, adenite mesenterica, epatite e porpora trombocitopenica immune. (Nessun frequenza è dato per questi.)

Un altro potenziale complicanze del morbillo è SSPE (subacuta sclerosising subacuta). Questo è fortunatamente molto raro – il Ministero della Salute Scelte libretto di vaccinazione mette la frequenza a 1-4 casi per 100.000, IMAC mette il rischio a 1 su 100.000. http://www.immune.org.nz/?t=753 Questa malattia si sviluppa lentamente negli anni successivi una infezione da morbillo e distrugge il tessuto cerebrale, con conseguente morte. (PESS possono anche seguire vaccinazione contro il morbillo, anche se il rischio dichiarato di SSPE dopo la vaccinazione, secondo una produttore del vaccino MMR, è inferiore a uno su un milione.)

Trattamenti per il morbillo

Il Ministero della Salute NZ ama creare l’impressione che non ci sono cure per il morbillo diversi trattamenti di supporto come il riposo, fluidi e paracetamolo.

I genitori dei bambini a Oratia School di West Auckland è stato consigliato in una lettera del Auckland Public Health Service che “Non esiste un trattamento specifico per il morbillo. trattamenti di supporto includono resto, molti liquidi e paracetamolo per la febbre. “

Questo è un peccato perché, mentre il riposo e molti liquidi sono molto importanti ci sono altri trattamenti per il morbillo – in effetti, la vitamina A è un trattamento standard per il morbillo formulato Hospital Starship di Auckland.

Inoltre con paracetamolo per ridurre la temperatura di un bambino affetto da morbillo è scarsa consiglio che può aumentare il rischio di complicanze. Questo perché riducendo la febbre può ridurre l’efficienza della risposta immunitaria al virus. (Aspirina non dovrebbe mai essere somministrato ai bambini in quanto vi è un rischio di sindrome di Reyes, che è potenzialmente fatale.)

Una recente revisione dell’uso di antipiretici (febbre per abbassare le droghe) ha dichiarato:

“Antipiretici possono essere dannosi …

NB: Se si dispone di paracetamolo in casa è anche importante essere consapevoli del fatto che il paracetamolo può essere fatale in caso di sovradosaggio e per mantenere tutti i prodotti contenenti paracetamolo (in particolare sciroppi gradevolmente aromatizzato) fuori dalla portata dei bambini. (In caso di sovradosaggio accidentale, un trattamento immediato in ospedale con l’antidoto N-acetil cisteina è di solito salvavita Il paziente richiede un trattamento il più presto possibile dopo l’evento di avvelenamento -.., Anche se s / he non appare ancora essere malessere)

Ortomolecolari (nutrizionali) Trattamenti per il morbillo

E ‘stato riferito sul British Medical Journal, già nel 1932 che un concentrato di olio di fegato di merluzzo contengono vitamine A e D riducono la mortalità nei bambini che erano stati ricoverati in ospedale a causa di morbillo.

Un altro studio nel 1930 ha trovato che i bambini ricoverati in ospedale per il morbillo che dato la vitamina D o una combinazione di vitamina A e D non ha avuto un tasso di mortalità più basso rispetto ai bambini dato il trattamento standard. Tuttavia, coloro data la vitamina D erano meno probabilità di sviluppare la polmonite rispetto ai bambini che hanno ricevuto sia le vitamine A e D trattamento o standard. (La maggior parte dei decessi tra i bambini ricoverati si sono verificati in quelli che hanno già avuto la polmonite, al momento della loro ricovero in ospedale.)

La ricerca più recente si è concentrata sul dare grandi dosi di vitamina A. Le dosi elevate di vitamina A hanno dimostrato di ridurre il rischio di morte nei bambini di età inferiore ai due anni che hanno questa malattia. http://www2.cochrane.org/reviews/en/ab001479.html (morbillo è di solito una malattia lieve-moderata nei bambini altrimenti sani nei paesi sviluppati, ma in paesi in cui i bambini spesso soffrono di malnutrizione, morbillo può essere un significativo causa di morte. i bambini nei paesi in via di sviluppo che sopravvivono morbillo diventino ciechi a causa di vitamina acuta Una carenza. di vitamina acuta Una carenza può portare a cecità, perché senza la vitamina a il corpo non può sintetizzare i pigmenti necessari per la visione. (nel corso degli anni ho parlato per due adulti – che avrebbero avevano avuto il morbillo i bambini nel 1960 (in Nuova Zelanda) -. che mi ha detto di come terrorizzati erano quando hanno temporaneamente perso la loro visione mentre avevano il morbillo Fortunatamente la loro visione è tornato in un paio di giorni o giù di lì.) i bambini che sono la vitamina a carenti possono sviluppare lesioni corneali seguito il morbillo che hanno il potenziale per causare cecità permanente se il loro carenza di vitamina a non è trattata.

I genitori che sono interessati ai loro figli in trattamento con la medicina nutrizionale dovrebbe consultare un professionista della salute, come un naturopata o un medico che ha una formazione in medicina nutrizionale in modo che le dosi di nutrienti possono essere adattate all’età e al peso del loro bambino. Mentre la vitamina C (con le eccezioni di cui sopra) è molto sicuro, anche a dosi molto elevate (come ogni eccesso può essere eliminata in modo sicuro) alcuni prodotti di vitamina C possono contenere eccipienti come l’aspartame (additivo 951), che è cancerogeno può provocare altre reazioni avverse in molte persone. Inoltre le vitamine A e D sono liposolubili e immagazzinato nel fegato e dosaggi eccessivi hanno il potenziale per causare tossicità.

NB: Mentre il ferro è importante, l’integrazione non deve essere dato senza una consulenza professionale come troppo ferro è integratori di ferro tossici e dando nel corso di una infezione acuta può aumentare il rischio di sviluppare una infezione secondaria batterica.

la vaccinazione MMR

Indipendentemente dal produttore, i vaccini MMR contengono dal vivo “attenuato” (indeboliti) morbillo, parotite e rosolia. Essi non sono raccomandati in gravidanza e MSD avverte che la vaccinazione MMR di madri che allattano al seno può comportare il loro espellendo i virus della rosolia vivo nel loro latte materno che potrebbero causare l’infezione in un lattante.

“Scelte di immunizzazione”, afferma che ci sono cinque “rischi gravi associati con il vaccino MMR”: convulsioni febbrili (detto a verificarsi a un ritmo di uno sconvolgimento per ogni 3000 vaccinazioni); trombocitopenia (piastrine basse); encefalite (dichiarato a verificarsi in uno su un milione); sintomi articolari (detto a verificarsi in 0-3 per 100 bambini); e asettica parotite la meningite (detto a verificarsi in uno in 800.000).

Questi sono alcuni degli effetti collaterali del vaccino MMR secondo il produttore (Merck & Co / MSD).

Bruciore e / o sensazione di puntura di breve durata al sito di iniezione. “

“Corpo nel suo insieme: febbre (101 ° F [38,3 ° C] o superiore).”

“Skin”:. Rash, o eruzione morbillo-like, di solito minima, ma possono essere generalizzati In generale, febbre, eruzioni cutanee, o entrambi appaiono tra il 5 ° e il 12 ° giorno “.

Mal di gola, malessere, morbillo atipico, sincope, irritabilità, vasculite, parotite, nausea, vomito, diarrea, linfoadenopatia regionale, polmonite, polmonite, tosse, rinite. trombocitopenia, porpora, eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, vescicole al sito di iniezione, gonfiore, prurito. reazioni allergiche quali livido e calore al sito di iniezione, anafilassi e reazioni anafilattiche, artralgia e / o artrite (di solito transitoria e raramente cronica [vedi sotto]), mialgia, convulsioni febbrili nei bambini, convulsioni o accessi senza febbre convulsioni, mal di testa, vertigini, parestesie , polineurite, polineuropatia, sindrome di Guillain-Barré, atassia, meningite asettica (vedere sotto) morbillo inclusione corpo encefalite (MIBE) Forme di neurite ottica, tra cui neurite retrobulbare, papillite, e retinite; paralisi oculari, otite media, sordità nervosa, congiuntivite, epididimite, orchite, pannicolite.

MSD non definisce “rara” nella scheda tecnica.

Questo legame ha gli effetti collaterali che il produttore della MMR ammette può seguire la vaccinazione con il vaccino MMR. Se ci sono termini che sono sconosciuti a voi, si potrebbe desiderare di guardare in su in questo libero dizionario medico http://www.Online-Medical-Dictionary.org/ on-line

“Scelte di immunizzazione” non dà una figura specifica per anafilassi dopo la vaccinazione MMR. Tuttavia, nella pagina di questo opuscolo in cui si discute anafilassi, il rischio è dichiarato verificarsi solo in occasioni molto rare. Questo sembra essere vero per un primo colpo MMR. Per la vaccinazione MMR primaria, secondo il British Medical Journal, il rischio di anafilassi non superiore a uno in 20.000 e può essere inferiore. (Vedi: Tagli F. rivaccinazione contro il morbillo e la rosolia. BMJ 1996 312: 589-590)

È una seconda dose di vaccino MMR necessario?

Supponendo che questo è corretto, significa che il 95% delle persone che hanno un secondo colpo MMR in realtà non ne ha bisogno e quindi sono rischiando gli effetti collaterali di un secondo colpo per alcun beneficio apparente.

la vaccinazione MMR per le persone che hanno anafilassi alle uova

MSD che rende l’MMR-II afferma che, nel caso di persone che hanno un reazioni anafilattiche alle uova possono essere a rischio di avere una reazione anafilattica al suo vaccino MMR, dato che le galline fecondate le uova sono utilizzati per la sua fabbricazione. Per citare il suo foglio di dati:

“Il rischio potenziale di beneficiare rapporto dovrebbe essere attentamente valutato prima di procedere alla vaccinazione in questi casi. tali individui possono essere vaccinati con estrema cautela. avere un trattamento adeguato su dovrebbe verificarsi una reazione mano “. [enfasi aggiunta]

Tuttavia, Scelta di immunizzazione afferma che “una recente ricerca afferma che il vaccino può essere somministrato il vaccino sotto stretta sorveglianza.”

vaccini MMR: Il collegamento aborto

I vaccini MMR utilizzati in Nuova Zelanda sono MMR-II (Merck / MSD) e Priorix (GSK).

Questo problema mette in luce anche l’importanza di essere in grado di fare scelte libere e informate per quanto riguarda la vaccinazione, dal momento che nel caso di questo vaccino, il rifiuto di utilizzare può essere dovuto ai religiosi e / o personale opposizione all’aborto. La libertà di religione è un diritto importante e uno che abbiamo bisogno di amare.

MMR vaccino come una possibile causa di cancro

“Alcuni vaccini (per esempio, rosolia) sono coltivati ​​in cellule di origine umana. La fonte di alcune di queste cellule è stato un feto abortito per motivi medici nel 1960 *. Con un processo di coltivazione ripetuta è possibile produrre un gruppo di replicazione auto ‘immortale’ di celle noto come ‘linea cellulare’. Una linea cellulare è simile ma non identica alla cella originale, e, a parte l’origine della cellula non c’è connessione a qualsiasi feto. La linea cellulare può essere mantenuto indefinitamente in laboratorio e fornisce un supporto sicuro e standardizzato per la coltivazione virus vaccinali. Sia vaccini sono coltivate su cellule di origine umana o animale, cellule intere non sono nel vaccino finale. Una volta che il virus è stato coltivato in cellule, è separato da tutti materiale cellulare. E ‘possibile che minute tracce di materiale cellulare potrebbero rimanere in un vaccino, ma non le cellule intere “.

(* Vi è una certa domanda se questa affermazione è corretta. Il feto in questione era apparentemente interrotta per ragioni sociali in base al http://www.cogforlife.org/AmJDisChildMcCarthyGard.pdf)

Lasciando da parte l’etica di utilizzare tessuti da feti abortiti per creare linee cellulari per la produzione di vaccini, l’uso di cellule “immortali” nella produzione di vaccini è rischioso perché queste cellule condividono una delle caratteristiche delle cellule tumorali; vale a dire che continuino replicare all’infinito. Secondo Leonard Hayflick, PhD “coltivate normali cellule umane diploidi hanno una capacità finita per la divisione”.

La scoperta di Hayflick che le normali cellule fetali in coltura divise tra 40 e 60 volte (il “limite di Hayflick”) prima di entrare in una fase di senescenza rovesciato un dogma biologico in precedenza dichiarato che le cellule normali in coltura erano immortali.

Hayflick seguito ha continuato a scoprire che ci sono stati alcune cellule umane che erano immortale nella cultura; tuttavia, non erano cellule normali:

“Abbiamo dimostrato che le uniche cellule in coltura immortali sono quelli che sono anormali e spesso hanno le proprietà delle cellule tumorali”.

La FDA degli Stati Uniti sta attualmente indagando se il DNA residuo (nei vaccini che utilizzano linee cellulari neoplastiche come terreni di coltura) potrebbero causare il cancro, quindi il fatto che le colture di cellule diploidi umane possono condividere “le proprietà delle cellule tumorali” non è solo di interesse accademico, ma ha profonde implicazioni per la salute pubblica.

Per citare wbesite della FDA, l’agenzia di condurre ricerche per scoprire se il DNA da linee cellulari neoplastiche utilizzate nella produzione del vaccino “può essere una fonte di attività che causano il cancro e microrganismi infettivi”.

sequenze di DNA dalle cellule diploidi umane neoplastiche utilizzati per produrre i virus della rosolia in vaccini MMR sono suscettibili di essere presente nei vaccini MMR utilizzati in Nuova Zelanda. La maggior parte dei genitori che prendono decisioni circa se o non avere il loro bambino vaccinato con l’MMR probabilmente non hanno idea che la FDA sta conducendo la ricerca come se o non DNA presente residua nei vaccini virali che vengono coltivati ​​in linee cellulari neoplastiche possono provocare il cancro o è una potenziale fonte di infezione.

Se lo fa risultare che i vaccini MMR contengono sequenze di DNA cancerogene, l’obiettivo attuale governo di vaccinare il 95% dei bambini con questo vaccino sarà visto di essere stato fuorviato, per dirla bene.

L’autismo è ora stimato a pregiudicare 1 su 100 neozelandesi. Non tutti coloro che sono diagnosticato un disturbo dello spettro autistico (ASD) si sono stati vaccinati con il vaccino MMR.

Ci sono una serie di teorie per cui molti bambini precedentemente sani, che hanno sviluppato normalmente regrediscono in autismo dopo vaccinazione MMR.

1) l’infezione cronica dell’intestino con il virus vaccino contro il morbillo dal vaccino MMR

I virus contenuti nel vaccino MMR sono in grado di causare infezioni in una persona immuno-compromessi. In alcuni casi, i virus vaccino può causare infezione cronica del cervello che causano l’encefalite (infiammazione del cervello), che può causare l’autismo.

Il link qui sotto è uno studio dal titolo “Il rilevamento di virus del morbillo Genomic RNA nel liquido cerebrospinale dei bambini con autismo regressivo: un rapporto di tre casi”

Questo studio riporta su come il virus del morbillo è stato recuperato dal fluido cerebrale spinale (CSF) di tre bambini che erano stati sviluppando normalmente prima di essere vaccinati con il vaccino MMR. A seguito di questo vaccino, hanno sviluppato i sintomi di autismo. Nessuno dei bambini aveva mai avuto il morbillo in modo che il virus del morbillo trovato nella loro CSF ​​probabilmente proveniva dal vaccino MMR.

medico statunitense Harold Buttram osserva che gli embrioni pulcino in cui il morbillo e parotite virus per i vaccini MMR sono coltivate contengono proteine ​​della mielina di base. Lui scrive:

Sostenendone la teoria che i meccanismi immunologici potrebbero causare l’autismo è il fatto che alcuni bambini autistici hanno anticorpi contro la proteina basica della mielina così come anormali anticorpi MMR.

Vedere: Singh VJ et al. Gli anticorpi di proteina basica della mielina nei bambini con comportamento autistico, Cervello, Behavior, and Immunity. Vol. 7, 97-1203, 1993.

Secondo Helen Ratajczak, un ex ricercatore con Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals, resti del DNA sono stati scoperti sul cromosoma X in otto geni associati con l’autismo. Questo può anche aiutare a spiegare perché i ragazzi sono più probabilità di sviluppare l’autismo rispetto alle ragazze.

Secondo me è possibile che una combinazione dei suddetti meccanismi potrebbe contribuire all’autismo in un singolo paziente. E ‘anche importante rendersi conto che sono state identificate anche altre possibili cause dell’autismo. Queste vanno da condizioni genetiche come la X fragile, l’esposizione a determinati farmaci, mentre in utero. infezioni virali durante la gravidanza influiscono feto, avvelenamento da metalli pesanti, reazioni avverse ad altri vaccini come il DPT e le tossine prodotte come sottoprodotto del metabolismo di una varietà di microrganismi comecandida specie e batteri come clostridrium difficile .

Altri articoli sul basi biologiche di autismo regressivo (dopo la vaccinazione MMR) possono essere lette ai seguenti link:

Scelta dei genitori Versus coercizione governativa

I genitori in Nuova Zelanda sono attualmente in grado di prendere decisioni sulle vaccinazioni dei loro bambini che ritengono siano nel migliore interesse dei loro figli. Purtroppo questo è ora in pericolo, con un rapporto Salute Select Committee ad aumentare i tassi di completamento della vaccinazione facendo una serie di raccomandazioni coercitive. Il governo ha ora risposto alla relazione e non ha escluso l’istituzione più coercitiva di queste raccomandazioni, tra cui le vaccinazioni che collegano dei bambini per “esistenti prestazioni parentali” e che richiedono ai genitori di produrre informazioni sulle vaccinazioni dei bambini al momento dell’iscrizione il loro bambino presso un centro di prima infanzia o la scuola . Tali informazioni “dovrebbe consistere in un cappello certificato che dimostra che un bambino ha ricevuto tutte le vaccinazioni appropriate, o una dichiarazione scritta che i genitori hanno rifiutato di vaccinare i loro figli.” Sembra di essere progettato per costringere i genitori a fare una scelta tra il loro bambino avere tutte le vaccinazioni consigliate o nessuno in modo da essere in grado di fornire la documentazione neccessary di iscrivere i figli in un centro di educazione precoce infanzia o la scuola. Proseguendo ammissibilità per 20 ore senza educazione della prima infanzia può anche essere subordinata genitori che forniscono la stessa documentazione.

Nota del redattore: La vaccinazione rimane volontaria in Nuova Zelanda. La mossa di legare le vaccinazioni dei bambini per prestazioni sociali e l’educazione della prima infanzia è stato sconfitto.

Il governo ha accettato la raccomandazione del comitato ristretto di salute per aumentare i tassi di completamento di vaccinazione al 95%, nella speranza che questo possa impedire ai bambini di sviluppare infezioni infantili come il morbillo. I genitori sono suscettibili di venire sempre più sotto pressione per vaccinare i loro figli al fine di soddisfare questo obiettivo burocratica – soprattutto se sono aumentati i pagamenti di bonus a pratiche mediche che offrono vaccinazioni. Più che mai, i genitori hanno bisogno di informazioni affidabili sui rischi e benefici di entrambi morbillo e la vaccinazione MMR in modo che possano prendere una decisione informata su questo vaccino per i loro figli.

Nota del redattore: Informazioni su altri fattori che possono contribuire all’autismo verrà aggiunto al più presto – torna a controllare.

Poscritto: Il seguente commento è venuto attraverso la nostra pagina di contatto:

Nota del redattore. Se ti è piaciuto questo articolo, si può anche godere di altri articoli su vaccinazioni e la salute dei bambini in Il NZ Journal of Medicine naturali, una elevata qualità trimestrale disponibile in formato cartaceo o PDF edizioni. È possibile sfogliare le prime 20 pagine di tutti i nostri problemi a questo link o acquistare i problemi a questo link.

Condividi questo:

Related posts

  • Dove posso trovare il vaccino del morbillo …

    I primi sintomi di morbillo in genere mostrano circa 10 giorni dopo si diventa infettati con il virus. Tuttavia, è possibile ottenere i sintomi più presto sette giorni dopo la cattura il virus, o il più tardi …

  • Dove posso trovare il vaccino del morbillo …

    Il morbillo è una malattia virale altamente contagiosa. Rimane una causa importante di morte tra i bambini globalmente, nonostante la disponibilità di un vaccino sicuro ed efficace. Il morbillo è una delle …

  • I sintomi del morbillo rosse

    Focolai di morbillo in Qu bec Nel 1989, durante l’ultima Qu morbillo BEC epidemia, sono stati segnalati oltre 10.000 casi. Le persone colpite erano soprattutto i bambini in età scolare. Fuori dalla 656 che erano …

  • Take Two, dove posso trovare il vaccino del morbillo.

    Ascoltate questa storia 2 min 40 sec Il Daily Beast ha recentemente riportato che una donna che stava completamente vaccinato contro il morbillo contratto la malattia ed esposto 88 altre persone, quattro dei quali anche …

  • BENVENUTI IN RETE VACCINO CONSAPEVOLEZZA, la consapevolezza di asma.

    Qui Medice vivit Misere Vivit – detto romano, ‘chi vive di vista medico vive miseramente’. Proprio quello che stavo cercando, sito impressionante. Grazie per essere una persona speciale per aver creato questo …

  • I critici del vaccino Girare difensiva …

    Da Jack HEALY e Michael PAULSON 30 Gennaio 2015 HUNTINGTON BEACH, California -. I loro bambini sono stati mandati a casa da scuola. Le loro famiglie sono bloccate dalle feste di compleanno e dintorni …