Dieci grandi a basso tenore alcolico vini, birra, con bassa gradazione alcolica.

Dieci grandi a basso tenore alcolico vini, birra, con bassa gradazione alcolica.

Diciamo che per un momento che il ristorante che avete riservato per San Valentino ha sulla sua carta dei vini molto ricercato, acclamato dalla critica cabernet o chardonnay che stavate morendo dalla voglia di provare. E ‘uno di quei vini di culto, forse da Napa, con grandi sapori audaci, tannini mostro, un sacco di rovere e il 15% di alcol.

Saltare. Trovare qualcosa sulla lista con il 12% o il 13% di alcol, invece.

Questo è il consiglio di Bartolomeo Broadbent, la cui società di import sede a San Francisco gestisce i marchi provenienti da tutto il mondo. Uno o due per cento di alcol non sembra molta differenza, ma l’effetto sul palato, così come il cervello, può essere profondo.

Non solo vini di alcol sopraffare il cibo, Broadbent osserva, ma solo un paio di occhiali potrebbe essere sufficiente per girare San Valentino in un viaggio al pronto soccorso se si sta guidando da e per il ristorante. Certo, ci sono modi migliori per dire, “Ti amo.”

Per un bianco, provare qualcosa di simile a Gazella Vinho Verde dal Portogallo, che ha solo il 9% di alcool, o semplicemente su qualsiasi sauvignon blanc da regione Sancerre francese. Questi vini hanno di solito livelli di alcol non superiori che il 13%. Per un rosso, provare il pinot nero Airone, dalla regione Languedoc della Francia, che vanta un livello di alcol nel range 13%.

I critici meritano una certa parte della colpa per la tendenza verso vini di alta alcol-content. Quando conducono le loro degustazioni alla cieca, che potrebbe avere 20 o più bicchieri di vino di fronte a loro. I vini che si distinguono dalla monotonia guadagnano rating più elevati, e un elemento in grado di animare un palato altrimenti stanco è, avete indovinato, una gradazione alcolica più elevata.

Cantine sono acutamente consapevoli di questo, e, alla ricerca di una maggiore elogi della critica (e, a sua volta, le vendite), spingono la busta. Quando le uve sono ancora sulla vite, il loro contenuto di zucchero aumenta mentre maturano. Che lo zucchero è ciò che è convertito in alcol come parte del processo di fermentazione, dopo che le uve vengono raccolte e pigiate. In generale, il più tardi nella stagione uve vengono raccolte, maggiore è il contenuto di zucchero, e quindi maggiore è il livello di alcol nel vino finito.

Il ciclo: Higher alcol nel vino produce un punteggio più alto da un critico; un punteggio più alto è uguale a un aumento delle vendite per l’azienda; i prossimi rotoli d’epoca di tutto, e la cantina lascia le uve maturano un po ‘più lungo rispetto all’anno precedente (tempo permettendo).

Non ogni azienda aderisce a questa strategia, ma è una tendenza facilmente identificabile. Guardate alcuni dei produttori di grandi nomi, da Napa in Europa per il Sud America. Uno dei vini più universalmente acclamato tra i critici è stato il 2003 Domaine de Pegau Chateauneuf du Pape Cuvee da Capo del 2003, che sfoggia una bocca-bruciatura 16,1% di alcol.

Frigge il cervello troppo. “Considerando che il 12,5% di alcol, una coppia può facilmente bere una bottiglia di rosso e sarà nessuno il peggio, a 14,5% un paio sarà sensazione di ebbrezza”, dice Broadbent. Sembra solo come una piccola differenza, ma due persone che decidono di bere un’intera bottiglia di un vino il 12,5%, dice, potrebbe ancora consumare più di due vodka tonic prima di raggiungere lo stesso livello di alcool nel sangue come sarebbero se avessero consumato solo il 14,5% il vino alcol.

Se non si vuole prendere la sua parola per esso, prendere un dottore. Broadbent ha discusso la questione con oculista in pensione girato wine writer William “Rusty” Gaffney M.D. che ha deciso di breathalyze se stesso dopo aver consumato versa quattro once di vini a basso e ad alto tenore alcolico. Gaffney, che dice di essere 5 piedi e 9 pollici e pesa 178, ha detto Broadbent che dopo due bicchieri di vino -alcohol 12,5% a stomaco vuoto, il suo limite di alcol nel sangue era solo .05 dopo un’ora. Dopo due bicchieri di un vino del 15,1%, che era oltre il limite legale di guida di .08 dopo un’ora.

Purtroppo, la maggior parte dei vini del ristorante non vengono visualizzate le percentuali di alcol. Broadbent sta cercando di cambiare questo (chiaramente, ama una battaglia di Sisifo), ma fino a quando non sono in giro, suggerisce semplicemente sfidando il personale di attesa o sommelier per suggerire i vini a basso tenore alcolico della lista.

“I criteri di n ° 1 che ho nella scelta di un vino da bere con un pasto è il contenuto alcolico,” dice.

Naturalmente, tenere a mente che, dopo aver provato alcuni di questi vini, come il cabernet franc Barboursville da Virginia (13,1%), si potrebbe trovare che i vini di alta alcool sono molto più a proprio piacimento e la preferenza. Basta fare in modo che, se stai mangiando fuori, si prende un taxi da e per il ristorante.

Related posts