Solforico DMS acido foglio, acido solforico.

Solforico DMS acido foglio, acido solforico.

Acido solforico 52-100%

SDS numero: S8234 — Data di Efficacia: 09/14/00

Identificazione 1. Prodotto

Sinonimi: Olio di vetriolo; L’acido Babcock; acido solforico
CAS No .: 7664-93-9
Peso molecolare: 98.08
Formula chimica: H2 COSÌ4 in H2 O
Codici Prodotto:
J.T. Baker: 5030, 5137, 5374, 5802, 5815, 5889, 5960, 5961, 5971, 6902, 9673, 9674, 9675, 9676, 9679, 9680, 9681, 9682, 9684, 9687, 9691, 9693, 9694
Mallinckrodt: 2468, 2876, 2878, 2900, 2904, 3780, 4222, 5524, 5557, H644, H976, H996, V344, V651

2. Composizione / informazioni sugli ingredienti

3. Identificazione dei pericoli

Panoramica di emergenza
————————–
VELENO! PERICOLO! CORROSIVO. LIQUIDI E NEBBIA causare ustioni gravi da tutti i tessuti del corpo. Può essere fatale se ingerito o CONTATTATO CON LA PELLE. Nocivo se inalato. COLPISCE DENTI. ACQUA reattivo. CANCRO PERICOLO. FORTI NEBBIE acido inorganico CONTENENTI SULFURIC acido può provocare il cancro. Il rischio di cancro dipende dalla durata e livello di esposizione.

J.T. Baker SAF-T-DATA ™ Valutazioni (forniti qui per comodità)
———————————————————————————————————–
Valutazione Sanità: 3 – Grave (Veleno)
Classe di infiammabilità: 0 – Nessuno
Reattività Valutazione: 3 – Grave (Acqua reattiva)
Contatti: 4 – Extreme (Corrosivo)
Laboratorio di protezione Equipaggia: OCCHIALI & SCUDO; CAMICE DA LABORATORIO & GREMBIULE; Aspiratore; guanti adatti
Stoccaggio Codice Colore: Bianco (Corrosivo)
———————————————————————————————————–

Inalazione:
L’inalazione produce effetti dannosi sulle mucose e le vie respiratorie superiori. I sintomi possono includere irritazione del naso e della gola, e respiro affannoso. Può causare edema polmonare, una emergenza medica.
Ingestione:
Corrosivo. L’ingestione può provocare gravi ustioni della bocca, della gola e lo stomaco, che porta alla morte. Può causare mal di gola, vomito, diarrea. collasso circolatorio con la pelle sudata, polso debole e rapido, respirazioni profonde, e nelle urine scarse può seguire l’ingestione o contatto con la pelle. shock circolatorio è spesso la causa immediata della morte.
Contatto con la pelle:
Corrosivo. si possono verificare sintomi di arrossamento, dolore e gravi ustioni. collasso circolatorio con la pelle sudata, polso debole e rapido, respirazioni profonde, e nelle urine scarse può seguire contatto con la pelle o ingestione. shock circolatorio è spesso la causa immediata della morte.
Contatto visivo:
Corrosivo. Il contatto può causare visione offuscata, arrossamento, dolore e ustioni gravi dei tessuti. Può causare cecità.
Esposizione cronica:
L’esposizione a lungo termine per nebbie o vapori può causare danni ai denti. L’esposizione cronica a nebbie contenenti acido solforico è un rischio di cancro.
Aggravamento di condizioni pre-esistenti:
Le persone con disturbi della pelle pre-esistenti o problemi agli occhi o la funzione respiratoria compromessa possono essere più sensibili agli effetti della sostanza.

4. Interventi di primo soccorso

5. MISURE ANTINCENDIO

Fuoco:
materiale concentrato è un forte agente disidratante. Reagisce con materiali organici e può causare l’accensione dei materiali finemente suddivisi a contatto.
Esplosione:
Il contatto con la maggior parte dei metalli provoca la formazione di gas idrogeno infiammabile ed esplosivo.
Il mezzo di estinzione:
Sostanza chimica secca, schiuma o anidride carbonica. Non utilizzare acqua su materiale. Tuttavia, acqua nebulizzata può essere utilizzata per i contenitori esposti al fuoco fresco.
Informazioni speciali:
In caso di incendio, indossare indumenti protettivi e apparecchi di autorespiratore NIOSH-approvato con piena facciale operato nella domanda pressione o di altre modalità a pressione positiva. indumenti di protezione del vigile del fuoco strutturale è inefficace per gli incendi che coinvolgono questo materiale. Stare lontano da contenitori sigillati.

6. Misure caso di fuoriuscita accidentale

J. T. Baker NEUTRASORB (R) o TEAM (R) neutralizzanti acidi ‘Low Na +’ sono raccomandati per le cadute di questo prodotto.

7. Manipolazione e stoccaggio

Conservare in luogo fresco, asciutto e ventilato stoccaggio con pavimenti resistenti agli acidi e un buon drenaggio. Proteggere da danni fisici. Tenere lontano dalla luce diretta del sole e lontano da fonti di calore, acqua e materiali incompatibili. Non lavare il contenitore e utilizzarlo per altri scopi. In caso di diluizione aggiungere sempre l’acido all’acqua; mai aggiungere acqua all’acido. Quando si apre contenitori metallici, utilizzare strumenti che non provochino scintille a causa della possibilità di essere presenti gas idrogeno. I contenitori di questo materiale possono essere pericolosi quando sono vuoti poiché mantengono residui di prodotto (vapori, liquidi); Osservare tutte le avvertenze e le precauzioni indicate per il prodotto.

8. Controllo dell’esposizione / protezione individuale

9. Proprietà fisiche e chimiche

10. Stabilità e reattività

Stabilità:
Stabile nelle normali condizioni di impiego e di stoccaggio. soluzioni concentrate reagiscono violentemente con l’acqua, schizzi e liberando calore.
Prodotti di decomposizione pericolosi:
Fumi tossici di ossidi di zolfo quando viene riscaldato fino alla decomposizione. Reagisce con acqua o vapore per produrre fumi tossici e corrosivi. Reagisce con carbonati per generare anidride carbonica, e con cianuri e solfuri per formare rispettivamente velenosi cianuro di idrogeno e idrogeno solforato.
Polimerizzazione pericolosa:
Non accadrà.
incompatibilità:
Acqua, clorato di potassio, perclorato di potassio, permanganato di potassio, sodio, litio, basi, materiale organico, alogeni, acetiluri metallici, ossidi e idruri, metalli (produce gas idrogeno), forti ossidanti e agenti riducenti e molte altre sostanze reattive.
Condizioni da evitare:
Calore, umidità, incompatibili.

11. Informazioni tossicologiche

Dati tossicologiche:
Oral rat LD50: 2140 mg / kg; LC50 inalazione ratto: 510 mg / m3 / 2H; standard di Draize, occhio di coniglio, 250 ug (grave); indagato come tumorigen, mutageno, effettore riproduttivo.
Cancerogenicità:
Cancro Stato: L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) ha classificato "forti nebbie di acidi inorganici contenenti acido solforico" come un noto cancerogeno per l’uomo, (IARC categoria 1). Questa classificazione si applica solo alle nebbie contenenti acido solforico e non all’acido solforico o soluzioni di acido solforico.

12. Informazioni ecologiche

13. Considerazioni sullo smaltimento

Tutto ciò che non possono essere salvati per il recupero o il riciclaggio dovrebbero essere trattati come rifiuti pericolosi e inviati a un RCRA approvato inceneritore o smaltiti in un RCRA approvato struttura di deposito. La lavorazione, l’uso o la contaminazione di questo prodotto possono modificare le opzioni di gestione dei rifiuti. Statali e locali normative di smaltimento possono differire da normative di smaltimento federali. Smaltire contenitori e non utilizzati contenuti in conformità con i requisiti federali, statali e locali.

14. Informazioni sul trasporto

Nazionale (Terra, D.O.T.)
———————–
Nome di spedizione: ACIDO SOLFORICO (con oltre il 51% di acido)
Classe di pericolo: 8
UN / NA: UN1830
Gruppo di imballaggio: II
Le informazioni riportate per il prodotto / formato: 440LB

Internazionale (Acqua, I.M.O.)
—————————–
Nome di spedizione: ACIDO SOLFORICO (con oltre il 51% di acido)
Classe di pericolo: 8
UN / NA: UN1830
Gruppo di imballaggio: II
Le informazioni riportate per il prodotto / formato: 440LB

15. Informazioni sulla regolamentazione

16. Altre informazioni

Related posts

  • Acido solforico SSL risposte, acido pronto soccorso.

    Quali sono gli altri nomi o le informazioni di identificazione per l’acido solforico? CAS Registry. 7664-93-9 Altri nomi: acido della batteria, usa l’acido solforico, principale: Fabbricazione di concimi e altri …

  • Acido solforico – Chimica, acido solforico.

    Produzione Modifica Un modo di acido solforico è fatto è con il processo di contatto doppio. Il biossido di zolfo e l’aria vengono mescolati e riscaldati a 450 C e passati su un catalizzatore. Anidride solforosa viene ossidato …

  • Acido solforico di plastica in polietilene …

    Sfidare resistenza e la sicurezza disegno acido solforico un serbatoio di stoccaggio s è utilizzato in una vasta gamma di applicazioni industriali, da acqua e trattamento delle acque reflue per la fabbricazione di prodotti chimici, …

  • L’acido solforico, acido solforico.

    Usi di acido solforico di gran lunga la più grande quantità di acido solforico viene utilizzato per produrre acido fosforico, usato, a sua volta, per rendere i concimi fosfatici. diidrogenofosfato calcio e ammonio …

  • Acido solforico Handling – Southern …

    Considerazioni sulla sicurezza Acido solforico possono essere gestiti in modo sicuro se si osservano le misure precauzionali adeguate. Questa sezione presenta una revisione delle caratteristiche di pericolosità di acido solforico e la …

  • Dove posso ottenere acido fluoridrico …

    Nei fluoruro di idrogeno è fluoruro di idrogeno è un composto chimico che contiene fluoro. Può esistere come un gas incolore o come un liquido fumante, oppure può essere disciolto in acqua. Quando l’idrogeno …