Toracica (dorsale) Spine, incuneandosi colonna vertebrale.

Toracica (dorsale) Spine, incuneandosi colonna vertebrale.

Valutazione della colonna toracica comporta esame della parte della colonna vertebrale che è più rigido grazie alla gabbia toracica associata. La gabbia toracica a sua volta fornisce protezione per il cuore ei polmoni. Normalmente, la colonna toracica, essendo una delle curve primari, presenta una lieve cifosi (Curvatura posteriore); sezioni cervicali e lombari, essendo curve secondarie, mostrano una lieve lordosi (Curvatura anteriore). Quando l’esaminatore valuta colonna toracica, è essenziale che le spine cervicale e / o lombari essere valutate allo stesso tempo (Figura 8-1; vedi Figura 3-7).

Anatomia applicata

Il articolazione costo-vertebrale sono giunti aereo sinoviali situate tra le costole e dei corpi vertebrali (Figura 8-2). Ci sono 24 di queste articolazioni, e si dividono in due parti. Alette 1, 10, 11, e 12 articolato con una singola vertebra. Le altre articolazioni hanno legamento intra-articolare che divide l’articolazione in due parti, così ognuno di nervature 2 attraverso 9 articola con due vertebre adiacenti e l’intervento del disco intervertebrale. Il legamento principale della articolazione costo-vertebrale è il legamento radiale, che unisce la faccia anteriore della testa della costola radiante ai lati dei corpi vertebrali e dischi in mezzo. Per costole 10, 11 e 12, che attribuisce solo al corpo vertebrale adiacente. Il legamento intra-articolare divide il giunto e si attacca al disco.

Come nelle spine cervicali e lombari, i due apophyseal o faccette articolari costituiscono il principale complesso tri-congiunto con il disco tra le vertebre. L’aspetto superiore della vertebra T1 è simile a un aspetto della colonna cervicale. A causa di questo, T1 è classificato come vertebra di transizione. L’aspetto superiore rivolto verso l’alto e viceversa; la sfaccettatura inferiore rivolto verso il basso e in avanti. Il T2 a T11 sfaccettature superiori a faccia in su, indietro, lateralmente e leggermente; le sfaccettature inferiori a faccia in giù, in avanti, e leggermente mediale (Figura 8-4). Questa forma consente leggera rotazione della colonna vertebrale toracica. Toracica T11 e T12 vertebre sono classificati come transitorio, e gli aspetti di queste vertebre diventare posizionati in modo simile a quelle delle faccette lombari. Le sfaccettature superiori di queste due vertebre a faccia in su, indietro, e più mediale; gli aspetti inferiori si affacciano in avanti e leggermente lateralmente. I legamenti tra i corpi vertebrali sono il legamento giallo, anteriore e legamenti longitudinali posteriori, i legamenti interspinosi e sopraspinosi, e il legamento intertrasversario. Questi legamenti si trovano nel cervicale, toracica e lombare della colonna vertebrale. La posizione vicino al sacco delle faccette articolari della colonna vertebrale toracica è l’estensione.

Facet articolazioni della colonna vertebrale toracica

All’interno della colonna vertebrale toracica, ci sono 12 vertebre, che diminuiscono nel formato da T1 a T3 e quindi aumentare progressivamente per dimensioni a T12. Queste vertebre sono distintivo avente sfaccettature sul corpo e processi trasversali di articolazione con le costole. I processi spinosi di questi faccia vertebre obliquamente verso il basso (Figura 8-5). T7 ha la maggiore angolazione processo spinoso, mentre i superiori tre vertebre toraciche hanno processi spinosi che proiettano direttamente posteriormente. In altre parole, il processo spinoso di queste vertebre si trova sullo stesso piano dei processi trasversali delle vertebre stessa.

T4 a T6 vertebre avere processi spinosi che proiettano leggermente verso il basso. In questo caso, le punte dei processi spinosi sono su un piano a metà strada tra i propri processi trasversi ei processi trasversali delle vertebre sotto. Per T7, T8 e T9 vertebre, i processi spinosi proiettano verso il basso, la punta dei processi spinosi essendo su un piano dei processi trasversali delle vertebre sotto. Per il processo spinoso T10, la disposizione è simile a quella del processo spinoso T9 (cioè il processo spinoso è a livello del processo trasverso della vertebra sottostante). Per T11, la disposizione è simile a quella di T6 (cioè il processo spinoso è a metà strada tra i due processi trasversali delle vertebre) e T12 è simile a T3 (cioè il processo spinoso è a livello del processo trasverso della stessa vertebra) . La posizione dei processi spinosi diventa importante se l’esaminatore vuole eseguire postero pressioni vertebrali centrali (PACVPs). Ad esempio, se l’esaminatore spinge sul processo spinoso di T8, il corpo di T9 muove anche. In realtà, il corpo vertebrale T8 probabilmente arcs leggermente all’indietro, mentre T9 si muoverà nella direzione anteriore. T7 è talvolta classificata come una vertebra transitorio, perché è il punto in cui i arto inferiore alterna rotazione assiale con l’arto superiore rotazione assiale (figura 8-6).

La storia del paziente

Una storia approfondita e completa dovrebbe includere i problemi passati e presenti. Ascoltando con attenzione, l’esaminatore è spesso in grado di identificare il problema del paziente, sviluppare una diagnosi di lavoro, e quindi utilizzare l’osservazione e l’esame per confermare o confutare le impressioni stabilite dalla storia. Tutte le informazioni in merito al presente il dolore e il suo sito, la natura e il comportamento è importante. Se una parte della storia implica la colonna cervicale o lombare, l’esaminatore deve includere queste aree nella valutazione pure.

Oltre alle domande elencate nella sezione “La storia del paziente” nel Capitolo 1. l’esaminatore dovrebbe ottenere le seguenti informazioni dal paziente:

1. Quali sono età e professione del paziente? Ad esempio, le condizioni come il morbo di Scheuermann si verificano in genere nei giovani tra i 13 ei 16 anni di età. scoliosi idiopatica è più frequente nelle femmine adolescenti.

3. Quali sono i dettagli del presente dolore e gli altri sintomi? Quali sono i siti ei confini del dolore? Avere il punto paziente la posizione o posizioni. C’è qualche irradiazione del dolore? L’esaminatore deve ricordare che molte delle strutture addominali, come ad esempio lo stomaco, il fegato, il pancreas e, può riferirsi dolore alla regione toracica (Tabelle 8-1 e 8-2 per la colonna vertebrale toracica e gabbia toracica bandiere rosse e modelli di dolore al petto) . Con lesioni disco toraciche, a causa della rigidità della colonna toracica, movimenti attivi spesso non mostrano il motivo caratteristica dolore, e deficit sensoriali e resistenza sono difficili se non impossibili da rilevare. 6 toracica coinvolgimento root o spondilosi di solito provoca dolore che segue il percorso delle nervature o un profondo dolore, “through-the-torace”.

5. È il dolore profondo, superficiale, tiro, bruciore o dolori? dolore radice del nervo toracico è spesso grave e viene indicato in una band in pendenza lungo una spazio intercostale. Dolore tra le scapole può essere il risultato di una lesione cervicale. E ‘stato riportato che i sintomi di sopra della linea di giunzione degli angoli inferiori della scapola devono essere considerati di origine cervicale fino a prova contraria, soprattutto se non vi è alcuna storia di trauma. 7

8. Quali attività alleviare il problema? Ad esempio, i bracci di rinforzo spesso rende la respirazione più facile perché questo facilita l’azione dei muscoli accessori della respirazione.

9. È la condizione migliora, diventando peggio, o rimanere lo stesso?

10. C’è qualche postura particolare fastidio al paziente?

11. C’è qualche parestesia o altre sensazioni anomale che possono indicare una lesione disco o radicolopatia?

12. Sono i sintomi del paziente di cui alle gambe, braccia o testa e del collo? Se è così, è imperativo che l’esaminatore valutare queste aree. Ad esempio, i movimenti della spalla possono essere limitate con problemi di colonna vertebrale toracica.

14. È la pelle nella zona del torace normale? Condizioni, come l’herpes zoster, possono causare unilaterale, dolore spontaneo. Nel osservazione, l’esaminatore deve guardare per l’eritema e vescicole raggruppate. 6

Toracica della colonna vertebrale e Gabbia toracica Red Flags

Osservazione

Il paziente deve essere opportunamente tronchi in modo che il corpo è esposto il più possibile. Nel caso di una donna, il reggiseno è spesso rimosso per fornire una migliore visione della gabbia toracica e colonna vertebrale. Il paziente è di solito osservato prima in piedi e poi seduti.

Come con qualsiasi tipo di osservazione, l’esaminatore deve notare ogni cambiamento di postura della colonna vertebrale generale (si veda il Capitolo 15), perché può portare a problemi della colonna vertebrale toracica. È importante osservare la postura corporea totale dalla testa ai piedi e cercare qualsiasi deviazione dalla normale (Figura 8-8). Posteriormente, il bordo mediale della spina della scapola dovrebbe essere a livello con il processo spinoso T3, mentre l’angolo inferiore della scapola è a livello del processo spinoso T7-T9, a seconda delle dimensioni della scapola. Il bordo mediale della scapola è parallela alla colonna vertebrale e circa 5 cm lateralmente ai processi spinosi.

cifosi

2. La malattia di Scheuermann è la cifosi strutturale più comune negli adolescenti, ma può verificarsi negli adulti. La sua eziologia è sconosciuta. 10

5. gobba della vedova 8 risultati da osteoporosi post-menopausale. A causa della osteoporosi, fratture cuneo anteriori verificano a diverse vertebre, di solito in alto alla colonna toracica centrale, causando una scoliosi strutturale che contribuisce anche ad una riduzione in altezza.

Figura 8-9 Congenita cifosi toracica. (Da Bradford DS, Lonstein JE, Moe JH, et al:. Manuale di Moe di scoliosi e altre deformità della colonna vertebrale, Philadelphia, 1987 WB Saunders, pag 263.)

Scoliosi

Un certo numero di modelli di curva può essere presente con scoliosi (Figura 8-13). 11 I modelli della curva sono designati in base al livello dell’apice della curva (Tabella 8-3). Una curva toracica destra ha una convessità verso destra, e l’apice della curva è nella colonna toracica. Con una scoliosi cervicale o torcicollo, l’apice è compreso tra C1 e C6. Per una curva cervicothoracic, l’apice è a C7 o T1. Per una curva toracica, l’apice è tra T2 e T11. La curva toraco avendo il vertice al T12 o L1. La curva lombare ha un apice tra L2 e L4, e una scoliosi lombosacrale ha un apice a L5 o S1. Il coinvolgimento dei risultati colonna toracica in pessimo aspetto cosmetico o maggiore difetto visivo come risultato della deformazione delle nervature lungo la colonna vertebrale. La deformazione può variare da una costola hump lieve a grave rotazione delle vertebre, provocando una deformazione costola chiamato Razorback colonna vertebrale.

I modelli Curve e la prognosi a scoliosi idiopatica

deformante più benigna e meno di tutte le curve idiopatica

Non gravemente deformando
Intermedio tra le curve toracica e lombare

Buona
Corpo di solito ben allineata, curve anche se gravi tendono a compensarsi a vicenda
Alta percentuale di molto grave scoliosi se esordio prima dei 10 anni

Peggio
Progredisce più rapidamente, diventa più grave, e produce una maggiore deformità clinica rispetto a qualsiasi altro modello
Cinque anni di crescita attiva durante il quale la curva potrebbe aumentare

La deformità sgradevoli
Mal mascherato a causa della spalla alta, elevata scapola, e deformata della gabbia toracica

Adattato da Ponseti IV, Friedman B: La prognosi in scoliosi idiopatica. J Bone Joint Surg Am 32: 382 1950.

Con una scoliosi strutturale, i corpi vertebrali ruotano alla convessità della curva e si deformano. 12 Se la colonna toracica è coinvolto, questa rotazione provoca le costole sul lato convesso della curva per spingere posteriormente, causando una nervatura “hump” e restringendo la gabbia toracica sul lato convesso. Come il corpo vertebrale ruota al lato convesso della curva, il processo spinoso devia verso il lato concavo. Le nervature sul lato concavo muovono anteriormente, causando un “vuoto” e un allargamento della gabbia toracica sul lato concavo (Figura 8-14). Deviazione laterale può essere più evidente se l’esaminatore utilizza un filo a piombo (filo a piombo) dal processo spinoso C7 o occipitale esterna protuberanza (Figura 8-15).

Figura 8-15 Destra scoliosi idiopatica toracica (vista posteriore).
UN, La spalla sinistra è più basso, e la scapola destra è più prominente. Nota la distanza diminuita tra il braccio destro e il torace con lo spostamento del torace verso destra. La cresta iliaca sinistra appare superiore, ma ciò risulta dallo spostamento del torace con pienezza a destra e l’eliminazione del giro vita; l’anca “alta” è solo apparente, non reale. B, Filo a piombo è sceso da vertebra prominente del C7 (prominens vertebra) misura la scompenso del torace sul bacino. La distanza dal filo a piombo verticale fessura gluteo viene misurata in centimetri e viene registrato insieme alla direzione della deviazione. Se c’è una curva cervicale o cervico, il piombo dovrebbe cadere dalla protuberanza occipitale (inion). (Da Moe JH, Inverno RB, Bradford DS, et al:. Scoliosi e altre deformità della colonna vertebrale, Philadelphia, 1978 WB Saunders, pag 14.)

L’esaminatore deve notare se le costole sono simmetriche e se i contorni delle costole sono normali e uguali sui due lati. In scoliosi idiopatica, i contorni delle costole non sono normali, e non vi è asimmetria delle costole. Spasmo muscolare derivante da un infortunio può anche essere evidente. I contorni ossei e dei tessuti molli devono essere osservati per l’uguaglianza su entrambi i lati o per qualsiasi differenza notevole.

L’esaminatore dovrebbe notare se il paziente si siede correttamente con le normali curve spinali presenti (Figura 8-16, UN ); se la punta dell’orecchio, punta del processo acromion e alto punto della cresta iliaca sono in linea retta come dovrebbero essere; e se il paziente si trova in una posizione slumped (cioè abbassamento seduta, come nella Figura 8-16, B ).

La pelle deve essere osservato per qualsiasi anomalia o cicatrici (Figura 8-17). Se ci sono cicatrici, essi sono il risultato di un intervento chirurgico o un trauma? Sono cicatrici nuovi o vecchi? Se da un intervento chirurgico, qual era lo scopo della chirurgia?

Figura 8-17 cicatrici chirurgiche comuni dell’addome e del torace. (Ridisegnata dal giudice RD, Zuidema GD, Fitzgerald FT: Diagnosi clinica:. Un approccio fisiologico, Boston, 1982 Little Brown, p 295.)

Respirazione

Figura 8-18 modelli di respirazione normale per il bambino, adulto femmina, maschio adulto, e persona anziana. Occatemo lorenieniam quam, ODIT ima suscient

forward flessione

La normale ROM di flessione in avanti (di piegarsi in avanti) nella colonna vertebrale toracica è di 20 ° a 45 ° (Figura 8-21). Perché la ROM ad ogni vertebra è difficile da misurare, l’esaminatore può usare un metro a nastro per ricavare un’indicazione del movimento complessivo (Figura 8-22). L’esaminatore misura prima la lunghezza della colonna vertebrale dal processo spinoso C7 al processo spinoso T12 con il paziente nella normale posizione eretta. Il paziente viene poi chiesto di piegarsi in avanti e la colonna vertebrale viene però nuovamente valutato. Una differenza da 2,7 cm (1,1 pollici) in nastro di misura di lunghezza è considerato normale.

Figura 8-21 gamma media di movimento (ROM) nella colonna vertebrale toracica. (Adattato da Grieve GP: problemi articolari vertebrali comuni, Edimburgo, 1981, Churchill Livingstone, pp 41-42.).

Figura 8-22 Misure a nastro per il movimento della colonna vertebrale toracica.
UN, Posizionamento della misura di nastro per la determinazione flessione ed estensione della colonna vertebrale toracica. B, Posizionamento della misura di nastro per determinare la flessione o estensione nelle spine toracica e lombare combinati. C, la misurazione flessione in avanti di spine toracica e lombare. D, la misurazione flessione in avanti delle spine e delle anche (punta delle dita per piano) toracica e lombare. E, misura la flessione laterale (punta delle dita al pavimento).

Se l’esaminatore vuole, la colonna vertebrale può essere misurato dal C7 a S1 processo spinoso con il paziente nella normale posizione eretta. Il paziente viene poi chiesto di piegarsi in avanti, e la colonna vertebrale viene però nuovamente valutato. Una differenza di 10 cm (4 pollici) in nastro di misura di lunghezza è considerato normale. In questo caso, l’esaminatore sta misurando movimento nella colonna lombare e nella colonna toracica; più movimento, circa 7,5 cm (3 pollici), si verifica tra T12 e S1.

Un terzo metodo per misurare la flessione della colonna vertebrale è quello di chiedere al paziente di piegarsi in avanti e cercare di toccare le dita dei piedi, mantenendo le ginocchia dritto. L’esaminatore misura poi dalla punta delle dita al pavimento e registra la distanza. L’esaminatore deve tenere presente che con questo metodo, in aggiunta al movimento colonna toracica, il movimento può verificarsi anche nella colonna lombare e fianchi; infatti, movimento potrebbe verificarsi totalmente nei fianchi.

Ciascuno di questi metodi è indiretta. Per misurare la ROM ad ogni segmento vertebrale, sarebbe necessario una serie di radiografie. L’esaminatore può decidere quale metodo usare. È di primaria importanza, tuttavia, rilevare sulla scheda del paziente come il misuratore è stato fatto e che i punti di riferimento sono stati utilizzati.

Figura 8-24 Vista laterale in posizione di flessione in avanti per la valutazione della cifosi.
UN, Normale rotondità toracica è dimostrata con una leggera curva a tutta la colonna vertebrale. B, Una zona di maggiore curvatura è visto nella colonna toracica, indicando malattia strutturale cambiamenti-Scheuermann, in questo esempio. (Da Moe JH, Inverno RB, Bradford DS, et al:. Scoliosi e altre deformità della colonna vertebrale, Philadelphia, 1978 WB Saunders, pag 18.)

Estensione

Comprare iscrizione per Ortopedia categoria per continuare a leggere. Per saperne di più qui

Related posts