Trattamento e la gestione di SIBO, vitamine per l’intestino.

Trattamento e la gestione di SIBO, vitamine per l'intestino.

Trattamento e gestione di SIBO – adottando un approccio dietetico può controllare intestinale Fermentazione e infiammazione
Con Aglaée Jacob, MS, RD
Dietista di oggi
Vol. 14 n ° 12 pag 16

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) impatti le vite di oltre il 20% degli americani, ancora attuali opzioni di trattamento non hanno avuto successo nell’alleviare i sintomi digestivi associati a questo disease.1 ricerca emergente, tuttavia, mostra che piccolo proliferazione batterica intestinale (SIBO ) potrebbe essere responsabile fino al 84% dei casi di IBS, aprendo la strada a una gestione più efficace delle IBS.1

La flora intestinale umana ha 10 volte più batteri rispetto al corpo ha cellule, ma la maggior parte di questi batteri deve essere situato nel colon. Troppo batteri, anche di natura non patogeno, overgrowing nel piccolo intestino può portare a vari sintomi digestivi e sistemici così come carenze nutrizionali.

Questo articolo discuterà questi sintomi, le carenze nutrizionali comuni che spesso sfociano, e di successo nella dieta strategie di trattamento e gestione dei dietologi può utilizzare per il trattamento di SIBO e quindi IBS.

Sintomi e meccanismi
sintomi SIBO e IBS sono le stesse: distensione addominale, flatulenza, crampi, diarrea e costipazione. Questi sintomi digestivi derivano sia dalla elevata attività osmotica e potenziale di fermentazione dei carboidrati non completamente digeriti e assorbiti presenti nel piccolo intestino.

Trattamento
Una diagnosi SIBO richiede l’eliminazione dei batteri in eccesso che vivono nel piccolo intestino. Il trattamento può comportare l’uso di antibiotici per uccidere direttamente i batteri o l’alimentazione del paziente, una formula dieta elementare a morire di fame indirettamente i batteri per death.1

Rifaximina è l’antibiotico di scelta, perché il 99,6% di esso rimane nell’intestino senza essere assorbita nella circolazione sanguigna, riducendo quindi gli effetti collaterali e migliorando la sua efficacia all’interno del tract.1 digestivo Tuttavia, i tassi di recidiva raggiungono il 43,7% di nove mesi dopo il trattamento antibiotico se il cause, come ipocloridria, la motilità alterata, o alcuni farmaci, che possono portare a SIBO non sono addressed.2

Dietisti dovrebbero essere consapevoli del fatto che i batteri in eccesso nel piccolo intestino possono deconiugare acidi biliari e interferire con l’assorbimento di questi nutrienti, così come il coenzima Q10 e beta-carotene.2,5

La gestione dei sintomi Digestive
sintomi digestivi tendono a migliorare in modo significativo dopo il trattamento SIBO, ma è importante per i pazienti, soprattutto all’inizio, per evitare gli alimenti che possono contribuire alla fermentazione intestinale. Danni al rivestimento del piccolo intestino può compromettere la secrezione di enzimi pennello di confine, come la lattasi, saccarasi, maltasi e, secondo l’esperto SIBO Allison Siebecker, ND.2 non digerito lattosio, saccarosio, maltosio e (frammenti di amido) non sono assorbiti e può diventare substrati per la fermentazione intestinale. Limitare lattosio, zuccheri e amidi possono attenuare il gonfiore e normalizzare i movimenti intestinali fino al confine pennello è sufficientemente guarita per la produzione di enzimi digestivi normalmente again.2

Gli alimenti che contengono FODMAPs (fermentabili oligo-, di-, monosaccaridi e polioli) possono fermentare nell’intestino tenue e quindi dovrebbe essere limitato se inducono sintomi in SIBO FODMAPs pazienti.2 comprendono il fruttosio (ad esempio, alto contenuto di fruttosio sciroppo di mais, agave sciroppo, miele, mele, pere); lattosio (ad esempio, latte e yogurt); fruttani (ad esempio, frumento, orzo, segale, cipolle, aglio); galattani (ad esempio, legumi); e polioli (ad esempio, alcoli zucchero, funghi, cavolfiore, avocado, drupacee).

Carenze nutrizionali sono difficili da correggere quando i sintomi digestivi sono incontrollati e il confine pennello rimane danneggiato, ma dietisti possono raccomandare supplementi di una volta i pazienti cominciano a sentirsi meglio. RDs dovrebbero selezionare gli integratori senza riempitivi e altri ingredienti inappropriate, come l’amido, lattosio, glutine e zuccheri, che possono contribuire alla fermentazione intestinale o irritation.2
Dietisti dovrebbero raccomandare fonti alimentari di nutrienti comunemente carenti nei pazienti SIBO, come il fegato e pesci grassi di acqua fredda (per esempio, salmone, mackeral, sardine). Il fegato è ricco di vitamina B12, ferro e vitamina A, mentre i pesci grassi di acqua fredda è ricco di omega-3 e vitamina D.

L’uso di probiotici in pazienti SIBO è controversial.1,2 Anche se i probiotici possono peggiorare i sintomi in un primo momento, molti pazienti traggono beneficio dal tentativo di riequilibrare la flora intestinale. Una introduzione lenta e graduale dei probiotici liberi di lattosio, inulina, fruttooligosaccaridi o prebiotici può facilitare la tolleranza del paziente.

Linea di fondo
RDS possono aiutare i pazienti SIBO ottimizzare la loro digestione e migliorare il loro stato nutrizionale. Personalizzare la dieta e l’adozione di strategie per prevenire il ripetersi rendere l’approccio dietetico più successo.

– Aglaée Jacob, MS, RD, è uno scrittore freelance che si specializza nella formazione del diabete e la salute dell’apparato digerente.

Riferimenti
1. Pimentel M. Una nuova soluzione IBS . Sherman Oaks, California: Salute Point Press; Del 2005.

6. Riordan SM, Mclver CJ, Wakefield D, Duncombe VM, Bolin TD, Thomas MC. Luminal anticorpi antigliadina in piccola proliferazione batterica intestinale. Am J Gastroenterol . 1997; 92 (8): 1335-1338.

Tabella 1: SIBO sintomi e condizioni associate

Related posts

  • Qual è cifosi trattamento, la gestione del dolore cifosi.

    By: Jamie Arnold Quando la parte superiore della schiena (vertebre toraciche) subisce una deformazione che causa la spina dorsale di curva verso l’esterno, i medici possono diagnosticare la condizione come cifosi. Le persone con …

  • Trattamento vaginitis Gestione…

    Considerazioni approccio di trattamento della vaginite possono includere semicupi e istruzioni in materia di tecniche corrette toilette ed igiene. Molte donne assumono sintomi vaginali sono il risultato di una …

  • Trattamento di artrite virale Gestione…

    Considerazioni approccio generale, l’artrite virale è delicato e richiede solo un trattamento sintomatico con analgesici o farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). Di tanto in tanto, una breve …

  • Trattamento e gestione, bronchiale …

    Segni che l’asma è sotto controllo sono: 1 si è liberi da sintomi fastidiosi durante il giorno e la notte. È possibile partecipare a pieno titolo a qualsiasi attività si sceglie. Non è necessario perdere …

  • Trattamento di polipi uterini Management …

    Come vengono trattati i polipi uterini? Se si sono diagnosticati con uno o più uterini (endometriale) polipi, si rischia di chiedere al vostro medico qual è la probabilità che il polipo è cancerogeno? “E” è la rimozione …

  • Il trattamento di malformazioni vascolari …

    Vascolare Malformazione trattamento Seminario Che cosa è una malformazione vascolare? Vascolare malformazione è un termine generico che comprende anomalie vascolari congenite di soli vene, vasi linfatici solo, …